Goodbye, Lenin!

Goodbye, Lenin!
Tra il retorico e il patetico. E’ uno di quei film che ha il potere di distorcere il tempo: dopo la prima ora sembrano esserne passate 2 e 3 quarti. Idea di partenza originale. Sviluppato con sceneggiatura superficiale e poco altro.
Consigliato ai castrati che non rischiano di rompersele.

Annunci

~ di giansignoremerendini su luglio 3, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: