L’uomo che ama

l'uomo che ama
Sospettavo che questo film fosse una schifezza. Lo sospettavo dal primo minuto, quando mi si è manifestato che questo film è stato realizzato grazie al contributo del “Ministero dei beni culturali”. Questo ministero da 4 soldi se le và a cercare col lanternino le pellicole meno meritevoli. Soldi di tutti buttati nelle mani di pochi incompetenti.
Riguardo al film posso solo dirvi la ricetta per farlo: prendere il vocabolario di retorica, frullarlo insieme a quello dei luoghi comuni e lasciar riposare QB. Aggiungere qualche attore che funga da richiamo e rovinargli l’impeccabile carriera con un personaggio clichè anni ’70. Condire con dialoghi banali e idioti e chiedere soldi a un Ministero incompetente a caso. Et voilà. Avete il vostro film scadente che conferma il penoso stato in cui versa il cinema italiano. Buon appetito

Annunci

~ di giansignoremerendini su luglio 3, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: