Italians

italians

“Questo film è stato riconosciuto di Interesse Culturale dalla Direzione Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali”.

Questa frase (con troppe maiuscole per essere un riferimento sempre e comunque a opere veramente minuscole), ho già fatto notare in passato, come funzioni da dichiarazione di intenti:
in altre parole la reale traduzione di questa frase è :”L’inutile ministero presieduto da bambocci ha deciso di sprecare altro denaro pubblico per un film che nella migliore delle ipotesi è inutile e mediocre”.

L’ennesimo film di G.Veronesi dimostra una caduta di stile comune a tutto il cinema italiano contemporaneo distribuito massicciamente. Veronesi, che non è il peggiore dei registi, e che ha portato a casa discreti successi di botteghino , tra cui Che ne sarà di noi e i Manuale d’amore, casca nella faciloneria più becera, intrisa di patetismo puro e furbizia tanto sputtanata da essere al limite di tale definizione.
Il film è un’inutile carrellata di luoghi comuni sugli italiani.
Diviso in due episodi, è difficile scegliere quale tra questi abbia il finale più patetico.

Consigliato a chi sogna di andare in vacanza a Porto Rotondo.
Sconsigliato a chiunque abbia già visto un film “ritenuto di interesse culturale” da questo ministero di scimmie ammaestrate.

Annunci

~ di giansignoremerendini su agosto 12, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: