Angeli e demoni

Angeli e demoni

Ron Howard normalmente dirige film buoni se non molto buoni. Pensate al bellissimo A Beautiful Mind, al brillante (anche se storicamente impreciso) Frost/Nixon, o al sottovalutato EdTV, per non parlare del cult sentimentale Cuori ribelli.
E’ strano quindi che allorchè questo regista di razza traspone un’opera di Dan Brown si ammanti della stessa aura di mediocrità propria dello scrittore di best seller.
Se nel libro si intuisce l’identità del cattivo dopo la quarta apparizione del personaggio, nel film si capisce chiaramente alla seconda. E non alla prima solo perchè nell’incipit l’antagonista non interagisce con nessuno.
Consigliato a chi apprezza i film lunghi e banali.
Sconsigliato a chi ha già imparato la tabellina del 6.

Annunci

~ di giansignoremerendini su ottobre 5, 2009.

Una Risposta to “Angeli e demoni”

  1. condivido: è un film da dimenticare
    purtroppo non sarà facile, Mediaset ce lo farà vedere la prossima primavera (a Pasqua?)
    aggiungo che i giochini del prof-detective Langdon hanno fatto scuola: nel film SHERLOCK HOLMES (sir A.C.Doyle si sta rigirando rumorosamente nella tomba) il superfico protagonista studia la mappa di Londra (copiando spudoratamente Angeli e demoni) e scopre che il botto finale del Cattivissimo avrà luogo nel palazzo del parlamento, cioè l’equivalente laico del vaticano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: