Corruzione

Checco Zalone ad X-Factor. Promozione fuori luogo di un film. Scena d’ingresso di penoso sapor avanspettacolo. Dialoghi imbarazzati. Si dimentica tutto con un’altra telepromozione. Si ricomincia tra luci e scintille. Si elogia un cantautore con divertimento serio. E si miscela con lacrime. Indugi su tuttaltro che musica. Debacle sull’omosessualità con comportamento imbarazzato ma questa volta anche imbarazzante. Si contamina così definitivamente. Da lì è tutto in discesa libera verso l’osceno. L’ultimo programma di intrattenimento televisivo è stato corrotto dalla televisione e ridotto alla mediocrità sincretica di contenitore venditutto. Dall’aumento delle interruzioni pubblicitarie, ai video promozionali; dalle promozioni in diretta, ai dischi dei vari ospiti marchettari, si è introdotta sibillina, la mentalità della vendita. Ha corroso piano piano, nel corso di tre anni un prodotto nato genuino. Spettacolo unito ad una divulgazione della cultura della musica, seppur minima. Un programma di genere. La macchina economica del medium non fa eccezioni però. Bisogna attirare i moscerini al miele. E’ facile quindi che vendere diventi lo spirito diffuso. Si fa così mercimonio di emozioni, di performance, di persone tramite l’onnipresente televoto, di un minimo di sapere elevato a valore assoluto, e si continua a trattare quello che una volta era il gentile ascoltatore come un generico consumatore mangia merda. E’ ovvio che la televisione italiana sia un sistema degenerato, ma è meno ovvio che le gemme che spuntano vengano avvelenate prima che diventino fiore. Per chi avesse seguito X-Factor negli ultimi 3 anni, dalla sua nascita ad ora, basta pensare alla piega che ha preso questo programma per avere un’idea di come agisca il fenomeno di erosione della televisione in un macrocircuito malato come quello italiano.
Se la televisione è specchio della società, non parliamo di specchio rotto, ma di società storta.

Giansignore Merendini

Annunci

~ di giansignoremerendini su novembre 18, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: